Home La Vera Ignoranza Atalanta-Inter, la danza propiziatoria di Spalletti è già un cult

Atalanta-Inter, la danza propiziatoria di Spalletti è già un cult

1119
TURIN, ITALY - APRIL 08: FC Internazionale head coach Luciano Spalletti reacts during the Serie A match between Torino FC and FC Internazionale at Stadio Olimpico di Torino on April 8, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Atalanta-Inter ha visto una prima frazione con poche emozioni: il Papu Gomez si divora una grossa palla-gol dopo appena cinque minuti di gioco. Un grande triangolo con Cristante lo lancia solo davanti a Samir Handanovic: l’argentino spara a lato per la disperazione dei fantallenatori di tutta Italia. La squadra milanese punta tutto sul capitano Mauro Icardi per fare la differenza e sbancare lo stadio Atleti Azzurri d’Italia. In panchina c’è uno stratega, valore aggiunto per la formazione interista. Luciano Spalletti si è guadagnato sul campo stima e rispetto di tifosi ed addetti ai lavori. Quando i suoi non riescono a carburare, l’allenatore toscano si fa sentire a bordo campo. Le sue mosse sono più belle di un gol, valgono il prezzo del biglietto.

Danza propiziatoria

Atalanta-Inter non si riesce a sbloccare neanche dopo un’ora di gioco, la corsa all’Europa obbliga gli ospiti a vincere. Bisogna fare di più, Spalletti prova a caricare i suoi ragazzi. Una danza propiziatoria potrebbe essere la mossa giusta.

Forse manca ancora qualcosa nella ricetta per l’azione perfetta. La danza di Lucianone nazionale avrà aiutato i nerazzurri giusti? Le parole ed i giudizi è meglio darli dopo il triplice fischio. Il calcio insegna che in un minuto tutto può cambiare.